Zogi

Quando, nel 1962, i fratelli Zaupa, Ottorino, Giuseppe ed Igino fondarono la ZOGI, operarono una scelta innovativa, avviando la produzione del Provolone anche a Vicenza, area tradizionalmente legata al Grana Padano ed all’Asiago. Nella seconda metà degli anni ’70, Ottorino ed i suoi figli si dedicarono allo sviluppo della piccola azienda ed alla valorizzazione del prestigioso provolone tipico. Tra il 1993 e il 1995, ZOGI ha realizzato una significativa innovazione, installando moderni impianti produttivi e proponendosi ambiziosi obiettivi in materia di sicurezza alimentare, tracciabilità di prodotto, tutela dell’ambiente, soddisfazione del consumatore.
Dal 1999, accanto al provolone, è stata avviata la produzione di pasta filata senza conservanti e, dall’estate 2001, ZOGI è in grado di fornire ai propri clienti Provolone Valpadana DOP fabbricato senza ricorso ad additivi e conservanti.
Nel 2002 la famiglia Zaupa ha realizzato una fusione con la famiglia Brazzale, storica e prestigiosa realtà nel settore del burro e del Grana Padano, proprietaria, tra gli altri, dei marchi “Burro delle Alpi” ed “Alpilatte”.

La scelta, sostenuta da una reciproca stima personale, ha consentito la razionalizzazione degli stabilimenti e delle reti commerciali, la riduzione dei costi e lo sviluppo della qualità. È stato inoltre ottenuto un miglior utilizzo delle risorse umane, tecniche e finanziarie. Lo stabilimento è stato integrato con nuovi reparti per la produzione e stagionatura dell’Asiago DOP, del cui Consorzio di tutela, ZOGI è socio fondatore.
È stata inoltre fortemente potenziata la gamma delle Paste filate, in diretta collaborazione con Orrero, altra azienda appartenente al Gruppo, che in Repubblica Ceca trasforma in Gran Moravia il latte di decine di aziende agricole locali, all’avanguardia per tecnologia, selezione bovina e dimensioni.
È stato infine sviluppato un reparto di taglio e confezionamento dei formaggi per rispondere adeguatamente alle richieste della moderna distribuzione.
Attualmente nello stabilimento di Monte di Malo, ZOGI produce giornalmente 10 tonnellate di formaggi, che stagiona e confeziona in gran parte.