Il Consumatore al centro, la rivoluzione possibile.

Cibus 2016. Parma, 11 maggio

Con gli interventi di: Beatrice Mautino (giornalista), Carlo Lottieri (filosofo liberale), Pier Giovanni Ferrarese (allevatore e rappresentante dei giovani di Confagricoltura) e Roberto Brazzale.

Un convegno ricco di spunti e sorprese, impreziosito dal livello degli interventi di Beatrice Mautino e Carlo Lottieri e vivacizzato dal confronto, in tema di etichetta e non solo, tra Pier Giovanni Ferrarese, rappresentante dei giovani di Confagricoltura e Roberto Brazzale, presidente del Gruppo.

In Italia il consumatore è costantemente evocato ma, in realtà, trascurato e penalizzato. Al centri ci sono i produttori, che dispongono di potenti lobbies. Consorzi, Dop, Biologico, Etichette, logiche di prezzo, sono strumenti di cartello e marketing dei produttori che restringono la concorrenza, danneggiano il consumatore, distorcono l’informazione, diffondono una visione “superstiziosa” del fatto nutrizionale.

Il gruppo Brazzale vuole dimostrare che la rivoluzione è possibile, mettendo al centro il consumatore, coraggiosamente.

“Chi sa realmente cos’è il Bio? E’ davvero più “naturale”, più “ecologico”? I suoi prodotti sono diversi? E’ solo una grande suggestione? Come è possibile che la stessa etichetta nutrizionale valga per un atleta ventenne e la zia ottuagenaria grande obesa? Lo sapete che le DOP hanno la precipua funzione di sostenere il reddito dei produttori, anche attraverso sistemi di trust per controllarne l’offerta e rincararne i prezzi? “Chi più spende meglio spende” è un detto che ha qualche senso? C’è qualche relazione tra qualità e prezzo? Per chi sono fatti i disciplinari delle Dop e a chi giova la loro applicazione? I controlli di conformità ai disciplinari Dop sono effettuati nell’interesse del consumatore o in quello, antitetico, del produttore? Come viene gabbato il consumatore in buona fede? Chi ne dovrebbe difendere gli interessi e non lo fa?

Queste alcune delle domande alle quale i relatori hanno cercato di rispondere nel corso dell’incontro, qui disponibile in versione integrale.