Le telecamere di Pensa in Grande raccontano i fratelli Brazzale.

Il volto più riservato, le vicende famigliari, i ricordi, i colpi di scena, le sconfitte e le rivincite.
Sabato 16 gennaio, su Rete 4, alle 15.30.

Scoprire l’anima più intima di un imprenditore, il pensiero che lo ispira, i sentimenti che lo muovono, raccontare quegli aspetti umani che si celano dietro il volto pubblico di un’azienda e di chi la guida. Le telecamere di Pensa in Grande, con la sensibilità autoriale di Rachele Restivo e la regia cinematografica di Roberto Burchielli, entrano in Brazzale per narrare una saga familiare lunga oltre trecento anni, il filo rosso che collega nel tempo le generazioni. Al centro del racconto di Rete 4 i fratelli Brazzale e l’azienda come comunità che sopravvive nel tempo creando e diffondendo valore, con la sua miscela di vicende famigliari, avventure, sfide, affermazioni, sconfitte e colpi di scena. Vita quotidiana, affetti, tensioni, ricordi, esperienza che si tramanda e si arricchisce: c’è tutto in questo docu-film che mescola storia e attualità, mostrando in modo del tutto inedito il volto di una realtà industriale che ha nel suo DNA lo spirito pionieristico delle nuove frontiere, sempre coniugato al profondo legame con la comunità di origine. La puntata sui fratelli Brazzale giunge dopo quelle dedicate, tra gli altri, alla famiglia Nonino, a Lamborghini, ai gioielli Chantecler, ai Monini, a Riva, a Elisabetta Franchi e al pastificio Di Martino.

“Abbiamo accettato con spirito ed autoironia di essere oggetto di questa esplorazione curiosa ma sensibile e rispettosa di Restivo e Burchielli, professionisti che stimiamo molto, nella nostra personale dimensione e in quella della comunità aziendale”, spiega Roberto Brazzale, che insieme a Gianni e Pier Cristiano rappresenta la settima generazione moderna della famiglia. Ad arricchire il racconto di Pensa in Grande, a metà fra film e documentario, oltre ad una successione coinvolgente di riprese da drone e a terra di natura, coltivazioni e paesaggi urbani, c’è la voce di tanti ospiti speciali, a partire dai dipendenti e collaboratori che costituiscono l‘ossatura e il sangue questa comunità aziendale, la più antica azienda casearia italiana in attività, ancora oggi direttamente guidata dalla famiglia Brazzale. “L’azienda è una comunità e se viene interpretata come tale come si può pensare di poterla vendere? Sarebbe come vendere la propria anima”, sottolinea Roberto Brazzale.

Pensa in Grande è il ritratto di un mondo, quello dell‘impresa Brazzale, ma anche di una terra, l’Altopiano di Asiago e la sua pedemontana, da cui ha avuto origine una vicenda imprenditoriale che si estesa prima al Veneto e poi ad orizzonti sempre più lontani. Il docu-film firmato da Roberto Burchielli e Rachele Restivo conduce, non a caso, in un viaggio emozionante fra la Repubblica Ceca, l’Altopiano di Asiago, gli stabilimenti di Zanè (Vicenza) e Campodoro (PD), e negli allevamenti riforestati del Mato Grosso in Brasile. Uno sguardo originale e avvincente, condensato in cortometraggio il cui filo narrativo verrà accompagnato, in studio, dai commenti della autrice del programma.

In onda su Rete 4, il 16 gennaio alle 15.30, e in replica lunedì 18 alle 23.30, la puntata di Pensa in Grande dedicata ai fratelli Brazzale sarà disponibile anche sul sito e sui canali social dell’azienda.

Pensa in Grande - Promo

Riproduci video

Pensa in Grande - Messa in onda

Pensa in Grande - Rete 4 - Messa in Onda
Riproduci video

Docufilm - Regia di Roberto Burchielli

Pensa in Grande - Promo

Pensa in Grande - Messa in onda

Docufilm - Regia di Roberto Burchielli